Bruciatore primario caldaia Ferroli

Il bruciatore primario è l’area della caldaia dove avviene la miscelazione tra il gas e l’aria. Questa miscelazione genera una combustione utile per il riscaldamento dei termosifoni e per la produzione di acqua calda sanitaria.

Il funzionamento del bruciatore primario della caldaia

Il bruciatore è composto da diversi ugelli che distribuiscono il gas (in forma già gassosa) nella camera di combustione. All’interno del bruciatore è presente un elettrodo che ha il compito di colpire il gas con scariche elettrovoltaiche, facendolo infiammare, generando quindi la combustione.

Il bruciatore primario nelle caldaie moderne

A differenza delle vecchie caldaie dove il bruciatore era sempre in funzione, generando alti consomuni ed emissioni inquinanti, nelle caldaie moderne è presente un bruciatore a modulazione continua. Questo tipo di bruciatore ha il compito di modulare l’emissione di gas e la diretta combustione in base alle richieste fatte dalla caldaia. Un’alta richiesta di calore (per esempio uso contemporaneo di termosifoni più acqua calda) richiederà  più gas, mentre invece, una bassa richiesta di calore, richiederà una modulazione più bassa. Questa tecnologia consente una riduzione dei consumi e dell’inquinamento.

I problemi del bruciatore primario

Nei nostri interventi di assistenza caldaie Ferroli a Roma, ci capita di ritrovarci dinanzi a caldaie con problemi al bruciatore primario. Un tipico problema che riguarda il bruciatore è l’accumulo di sporcizia derivante dalla combustione. Una caldaia con il bruciatore sporco consuma di più e rende meno. Un’ottima soluzione per tenere il bruciatore pulito è quella di effettuare una manutenzione periodica della caldaia con annessa pulizia del bruciatore. In caso di combustione e/o fiamma irregolare, i fumi emessi vanno oltre i valori previsti e può presentarsi un blocco alla caldaia causato dal pressostato fumi, componente con l’apposita funzione di rilevare alterazioni nell’emissione dei fumi.

In alcuni casi il bruciatore può presentare problemi a causa della sonda temperatura (sonda NTC) malfunzionante, a causa della potenza termica troppo bassa o per malfunzionamenti del flussostato.

Don`t copy text!