Valvola Jolly caldaia Ferroli

Affinchè la caldaia funzioni perfettamente, è necessario mantenere una pressione tra 1 e 2 bar. In caso contrario la caldaia andrà in blocco. Se nella caldaia è presente aria in eccesso, è logico che la pressione non potrà essere compresa nei valori necessari per il corretto funzionamento. L’aria della caldaia viene gestita attraverso la valvola jolly.

Cos’è la valvola jolly della caldaia

La valvola jolly o più comunemente la valvola di sfiato, ha il compito di far fuoriuscire l’aria in eccesso presente nell’impianto. La valvola jolly ha la forma cilindrica ed è in metallo, al suo interno è presente un galleggiante che spinto dall’acqua riesce a far uscire l’aria in eccesso presente nel circuito. Quando l’aria in eccesso viene totalmente espulsa, il galleggiante chiude lo sfiato.

L’aria in eccesso può essere eliminata anche manualmente: basta aprire leggermente la valvola jolly per poi richiuderla quando la caldaia segnerà la giusta pressione d’aria necessaria per il corretto funzionamento dell’impianto.

Quando la valvola jolly non funziona

Se la valvola jolly non funziona correttamente, sarà impossibile eliminare l’aria in eccesso e si potranno notare diversi malfunzionamenti alla caldaia. Tra i più comuni possiamo elencare lo scarso riscaldamento dell’acqua sanitaria e dei termosifoni, rumorosità della caldaia e della pompa, alta temperatura della caldaia.

Molto spesso la valvola jolly si guasta a causa dell’usura e del calcare presente nell’impianto che blocca lo sfiato o danneggia il galleggiante posto all’interno della valvola.

Per diminuire le probabilità di guasto della valvola jolly è consigliato effettuare una manutenzione periodica della caldaia con revisione ed accurata pulizia delle tubature. Se la tua caldaia presenta già un guasto legato alla valvola jolly, ti consigliamo di rivolgerti ad un tecnico specializzato chiamando il nostro Centro Assistenza su Roma.

Don`t copy text!